Home page

Albo Pretorio Comunale

Servizi al cittadino

La sezione del portale web comunale dedicata alla consultazione degli atti amministrativi per i quali è previsto l’obbligo di pubblicità legale.

Amministrazione Trasparente

Servizi al cittadino

la sezione del sito istituzionale in cui sono reperibili i dati, i documenti e le informazioni concernenti vari aspetti dell’organizzazione e delle funzioni dell’Ente.

SOS sovraindebitamento

Servizi al cittadino

Primo comune della Regione Molise accreditato per le procedure di sovraindebitamento, l’assistenza al debito e la risoluzione di problematiche connesse.

Progetti in cantiere

Abbattimento e ricostruzione Edificio Scolastico
Recupero Palazzo Cifelli
Recupero Centro Storico
Dissesto Fraz. "San Vittorino"
Dissesto Fraz. "Case"
Riqualificazione Ex Asilo Comunale
Viabilità Fraz. "San Giovanni"
Viabilità Fraz. "San Vittorino"
Viabilità Vigne D'Italia
Ripristino Area Giochi ex Asilo Comunale

Avvisi e bandi

Benvenuti a Cerro al Volturno

55f8d36b34ede9fd776d051c9d1b0d84

La caratteristica principale di Cerro al Volturno è l’imponente Castello Pandone che domina l’intero centro abitato e tutta l’Alta Valle del Volturno. La roccaforte è costruita su una preesistente fortificazione longobarda posta in cima ad una conformazione rocciosa intorno a cui si sviluppa il nucleo principale del centro abitato diviso in due borghi: il primo, contiguo al castello, è raccolto intorno alla chiesa “madrice” di S. Maria Assunta; il secondo, ai limiti del torrente Rio, costituisce la parte nuova del paese e si sviluppa a partire dalla chiesa intitolata ai SS. Pietro e Paolo.

Storia di Cerro al Volturno

mura-ciclopiche-cerrp-al-volturno

Sulla sommità di Monte Santa Croce, a quota 1000 metri, nel 1980 è stata rinvenuta una fortificazione sannitica lunga quasi un chilometro e alta, in alcuni punti, quasi tre metri. Le fortificazioni poligonali che i Sanniti costruivano, nello stile ciclopico, per rafforzare i propri confini naturali, erano delle mura costruite con massi grezzi sovrapposti senza cemento e tenuti insieme dal loro stesso peso. È molto probabile che queste mura siano state costruite nel periodo precedente alle guerre sannitiche (IV secolo a.C.) quando la presenza di Roma si fece più minacciosa.